Quanto può essere lontana una torre cellulare per un cellulare per captare il segnale?

La distanza massima tra un cellulare e un ripetitore cellulare dipende da molti fattori diversi. La tecnologia di connessione, le caratteristiche del paesaggio, la potenza del trasmettitore nella torre, le dimensioni della cella di rete del cellulare e la capacità di progettazione della rete giocano tutti un ruolo. A volte il trasmettitore celltower è impostato di proposito a bassa potenza in modo che non interferisca con le celle vicine. Spesso colline, alberi o edifici interferiscono con la trasmissione. Ognuno di questi fattori potrebbe impedirti di ricevere un segnale, anche se una torre cellulare è abbastanza vicina.

Distanza massima

Un tipico cellulare ha abbastanza potenza per raggiungere una torre cellulare fino a 45 miglia di distanza. A seconda della tecnologia della rete cellulare, la distanza massima può essere di soli 22 miglia, perché altrimenti il ​​segnale impiega troppo tempo perché i tempi estremamente precisi del protocollo del cellulare funzionino in modo affidabile. Di solito i segnali del cellulare non si avvicinano a queste distanze massime. La dimensione tipica delle celle al di fuori delle aree urbane significa che i segnali dei cellulari potrebbero dover viaggiare fino a diversi chilometri.

Fonti di interferenza

I segnali del cellulare si trovano in una gamma di frequenze che viaggia in linea retta e ha capacità di penetrazione limitate. L'interferenza indebolisce il segnale e significa che i telefoni cellulari potrebbero non essere in grado di raggiungere una torre cellulare abbastanza vicina. Le fonti di interferenza sono ostacoli naturali come colline e alberi o strutture artificiali come edifici, muri e tunnel. Nelle aree urbane, i telefoni cellulari bloccati da un ripetitore cellulare possono collegarsi a un altro nelle vicinanze, ma nelle zone rurali, l'interferenza con la copertura di un singolo ripetitore cellulare può rendere la ricezione inaffidabile.

Pianificazione della capacità

I vettori spesso riducono la distanza tra un cellulare e un ripetitore cellulare a causa di problemi di capacità. Un gestore di telefonia mobile riceve un certo numero di frequenze da utilizzare nella sua rete in una determinata posizione. Ciascun ripetitore può gestire un numero massimo di chiamate determinato dal numero di frequenze separate. Se il vettore si aspetta che i suoi clienti possano effettuare più chiamate, riduce le dimensioni della sua cella e riutilizza le frequenze in una cella vicina. Ciò significa che, soprattutto nelle aree urbane, le torri cellulari possono trovarsi a una frazione di miglio dal cellulare.

Dimensione cella

Quando le dimensioni delle celle in una rete di cellulari si riducono, i vettori riducono la potenza dei trasmettitori sulle loro torri cellulari per eliminare le interferenze con le celle vicine utilizzando le stesse frequenze. Funzionando con una potenza così bassa, una torre cellulare potrebbe dover trovarsi a poche centinaia di metri da un cellulare affinché il cellulare possa captare il suo segnale. Se l'interferenza blocca una torre con un segnale debole, un telefono cellulare può connettersi con un'altra torre vicina.