Come registrare il contante incassato sulla contabilità clienti

Vendere a credito significa che devi tenere traccia dei conti aperti e dei saldi dei clienti. Registrare un pagamento cliente in entrata nel conto clienti della contabilità generale per ridurre il saldo dovuto nel conto. Quando si comprendono entrambi i lati dell'equazione contabile, è possibile registrare la transazione in modo accurato ed evitare un problema di contabilità.

1

Identifica a quale fattura deve essere applicato il pagamento. Assicurati che l'importo del pagamento corrisponda alla fattura ricevuta dal tuo cliente o rifletta accuratamente uno sconto sulle vendite.

2

Creare una registrazione prima nota per riconoscere il pagamento a fronte del conto clienti del libro mastro. Il pagamento viene registrato come accredito sul conto clienti. Crea un addebito corrispondente sul conto contanti per un importo uguale per riconoscere il denaro ricevuto come pagamento. Ad esempio, un pagamento di $ 1.500 su una fattura verrebbe registrato nel libro mastro come un credito di $ 1.500 in "Contabilità clienti" e un addebito di $ 1.500 in "Contanti".

3

Modificare leggermente la registrazione a giornale se il cliente usufruisce di uno sconto di cassa. Registrare l'intero importo della fattura nel conto clienti come credito, riducendo il credito. Registrare l'importo effettivo ricevuto sul conto in contanti come addebito, che riflette il pagamento fisico depositato in banca. Registrare la differenza come addebito nel conto contabile sconti sulle vendite. Ad esempio, se il cliente ha pagato una fattura di $ 1.200 con uno sconto sulle vendite del 5%, accreditare "Contabilità clienti" per $ 1.200. Per bilanciare la voce, addebitare "Contanti" per $ 1.140 e addebitare "Sconti e indennità di vendita" per $ 60.