Esempio di un programma di orientamento per nuovi dipendenti

I nuovi dipendenti della tua azienda possono essere accolti con un programma di orientamento che li faccia sentire a proprio agio e come parte del team. Il modello del programma di orientamento varierà a seconda del settore, dello stile di gestione e della cultura aziendale complessiva. Il tuo programma di orientamento può fornire ai dipendenti una corretta introduzione alla tua azienda, cosa ci si aspetta e dove si adattano agli obiettivi generali.

Schema di orientamento e tour della struttura

I nuovi dipendenti devono familiarizzare immediatamente con il loro nuovo posto di lavoro. Portali in un tour dell'ufficio, indicando luoghi essenziali come le risorse umane, l'ufficio del manager, i bagni, le sale relax, l'area stampa, il supporto tecnologico e il ristorante dell'azienda. Puoi utilizzare questo tempo per spiegare il layout del programma di orientamento e cosa può aspettarsi il dipendente dal processo di orientamento.

Introduzione ai colleghi

Mentre visiti la struttura, puoi presentare un nuovo dipendente ai colleghi di lavoro. Pianifica un incontro formale con i membri del team diretto o del dipartimento in cui il dipendente lavorerà per presentazioni più approfondite.

Rivedi il manuale del dipendente e la documentazione

Un manuale per i dipendenti contiene regole e regolamenti di un'azienda, secondo Score.org. Copre anche informazioni su benefit aziendali, date di paga, permessi retribuiti, pranzo e altre pause di lavoro, leggi e leggi sul lavoro statali e federali e altro ancora. Invece di leggere ogni pagina, evidenzia le sezioni più importanti e chiedi al dipendente di leggerle durante la sua prima settimana e di contattarti se ha ulteriori domande. Fornisci al dipendente una pagina della firma che evidenzi che ha letto e che comprende ciò che è descritto nel manuale.

Rivedi gli obiettivi e le aspettative di lavoro

Un nuovo dipendente non può raggiungere livelli ottimali di produttività ed efficienza con un'azienda se non le vengono presentati i suoi obiettivi e il modo in cui si adattano alle esigenze generali dell'azienda o alle sue aspettative di lavoro. Queste informazioni dovrebbero essere discusse durante l'orientamento dei nuovi dipendenti, in modo che un dipendente possa ottenere chiarimenti su tutti i punti di cui non è sicura.

Fornire formazione e affiancamento

Sebbene un dipendente possa avere esperienza nel tuo settore, ha comunque bisogno di formazione per apprendere come la tua azienda, nello specifico, opera all'interno del settore. La formazione può spaziare dalla partecipazione a seminari, ad affrontare programmi basati su computer o ad affiancare un dipendente che svolge lo stesso o un lavoro simile del nuovo dipendente.

Assegna un mentore

Arrivare con la faccia fresca in un'azienda non è sempre una situazione confortante per i dipendenti e molte volte cercano un mentore informale che li aiuti a guidarli durante le prime due settimane con l'azienda. Fai il primo passo e assegna ai nuovi dipendenti un mentore a cui possono rivolgersi per domande o per incoraggiamento.

Programma un pranzo

Pranzare con un gruppo selezionato di colleghi offre ai nuovi dipendenti un modo più rilassato per incontrare i colleghi e saperne di più su di loro e sull'azienda. Mentre i nuovi assunti vengono spesso presentati ai colleghi di passaggio, puoi organizzare un pranzo durante la prima settimana in cui un nuovo assunto può sedersi con il suo manager e membri ad alte prestazioni del team a cui si unisce. I dipendenti possono condividere interessi comuni, discutere la cultura aziendale e rispondere a qualsiasi domanda del nuovo dipendente, il tutto mentre si godono un pasto fuori dall'ufficio.

Imposta un periodo di valutazione

Le valutazioni dei dipendenti avvantaggiano sia i datori di lavoro che i dipendenti dando a ciascuno l'opportunità di discutere come un dipendente si sta comportando nel suo ruolo e di cosa potrebbe aver bisogno per avere più successo. Le valutazioni danno anche ai dipendenti l'opportunità di fornire ai loro datori di lavoro un feedback sulle loro esperienze con l'azienda.

Durante l'orientamento, informa i dipendenti sul processo di valutazione della tua azienda in modo che siano consapevoli di come vengono riviste le loro prestazioni. Invece di aspettare un anno per fornire il tuo feedback iniziale, imposta un periodo di revisione di 30, 60 o 90 giorni per i nuovi dipendenti. Questo ti darà la possibilità di vedere come si stanno sistemando nei loro ruoli e responsabilità all'interno dell'azienda prima di una revisione annuale.