Devo disabilitare i componenti aggiuntivi per velocizzare il mio computer?

Un display persistente che chiede se si desidera disabilitare i componenti aggiuntivi ha iniziato a comparire al caricamento in Internet Explorer 9. IE, tuttavia, non è l'unico browser che abilita i componenti aggiuntivi. I componenti aggiuntivi aggiungono maggiori funzionalità, ma possono anche consumare risorse di sistema. Liberare queste risorse può velocizzare la tua esperienza, ma potrebbe limitare la funzionalità.

Spiegazione dei componenti aggiuntivi

I componenti aggiuntivi sono strumenti che si integrano nel tuo browser. Sono simili alle normali app o programmi, ma vengono eseguiti solo quando il browser è in esecuzione. I componenti aggiuntivi possono consentire la visualizzazione di determinati tipi di contenuti Web, come Silverlight di Microsoft o Adobe Flash Player, necessari per i film Netflix e i video di Youtube, rispettivamente. Le barre degli strumenti sono un altro tipo di componente aggiuntivo, che posiziona un nuovo tipo di barra di ricerca nella parte superiore della finestra del browser. I componenti aggiuntivi possono funzionare all'interno della struttura del browser, come la modifica dell'aspetto o l'aggiunta di un provider di ricerca, oppure possono fornire funzioni separate, come l'esecuzione di funzioni personalizzate o l'aggiunta di una barra di stato.

Come vengono installati i componenti aggiuntivi

Ci sono due modi principali in cui vengono installati i componenti aggiuntivi: tramite un programma di installazione esterno e tramite il servizio aggiuntivo del browser. Il servizio aggiuntivo è il modo più affidabile per installare un componente aggiuntivo, con il servizio browser che fornisce un relativo processo di "verifica" per la sicurezza generale dell'add-on. I programmi esterni possono anche installare componenti aggiuntivi nel browser come parte del processo di installazione separato. Microsoft Office, ad esempio, può inserire un componente aggiuntivo che accelera l'apertura nel browser dei documenti di Office. Questi programmi di installazione esterni, tuttavia, sono anche favoriti dalle società di malware. I componenti aggiuntivi possono essere aggiunti di nascosto come parte di un'installazione di programma apparentemente valida. Questi componenti aggiuntivi sono in genere anche i maggiori consumatori di risorse.

Modi Componenti aggiuntivi di navigazione lenta

Esistono due modi distinti in cui un componente aggiuntivo può influire sulla tua esperienza di navigazione. Il primo è il tempo di caricamento. Ogni volta che il browser viene aperto, deve anche caricare eventuali plug-in. Se si verifica un lungo ritardo dal momento in cui avvii il browser al momento in cui puoi digitare un URL nella barra degli indirizzi, dovresti considerare di disabilitare i componenti aggiuntivi non necessari. Il gestore dei componenti aggiuntivi di Microsoft mostra effettivamente il tempo di caricamento misurato necessario per ogni singolo componente aggiuntivo, consentendoti di eliminare solo il più ingombrante.

Il secondo modo in cui i componenti aggiuntivi influiscono sulla navigazione è rallentando il processo di richiesta Web generale. Ciò può accadere in diversi modi: dal reindirizzamento della connessione tramite un altro server, come nel caso di molti programmi dannosi, alla pubblicazione di annunci pubblicitari e al "miglioramento" di parti dei siti Web visitati. Un esempio di miglioramento è il componente aggiuntivo Click to Call di Skype che converte qualsiasi numero di telefono su un sito Web in un collegamento che, se cliccato, comporrà quel numero in Skype. L'esecuzione di questa conversione, sebbene piccola, aumenta il tempo di caricamento di qualsiasi pagina con un numero di telefono.

Come rimuovere i componenti aggiuntivi

I componenti aggiuntivi possono essere rimossi in due modi. Alcuni componenti aggiuntivi, in particolare quelli installati al di fuori del browser, creano una voce nella parte "Programmi" del pannello di controllo. La rimozione di questi viene eseguita nello stesso modo in cui si disinstalla qualsiasi altro programma. Molti componenti aggiuntivi, tuttavia, possono essere rimossi solo tramite il gestore dei componenti aggiuntivi del browser. In Firefox, questo si trova facendo clic sul pulsante "Firefox" nell'angolo in alto a sinistra e selezionando "Componenti aggiuntivi", una voce di menu che potrebbe avere un pezzo di puzzle accanto ad essa. Internet Explorer offre la gestione dei componenti aggiuntivi facendo clic o toccando il pulsante "Strumenti" e facendo clic o toccando "Gestisci componenti aggiuntivi".