Esempi di pianificazione organizzativa

La pianificazione è un ruolo di gestione chiave in qualsiasi organizzazione, sia essa un'impresa privata, un'organizzazione senza scopo di lucro, un'azienda o un'agenzia governativa. I manager si impegnano in diversi tipi di pianificazione organizzativa per guidare strategicamente le loro aziende verso un futuro redditizio e di successo. Una pianificazione efficace si basa su una conoscenza approfondita della gamma di variabili coinvolte in ciascuna decisione e sulla collaborazione con dipendenti di diversi livelli di un'organizzazione. La revisione di alcuni esempi di pianificazione organizzativa può affinare le proprie capacità di pianificazione.

Pianificazione dello sviluppo della forza lavoro

Lo sviluppo della forza lavoro consiste nel creare una forza lavoro diversificata e ad alte prestazioni composta da dipendenti fedeli e soddisfatti. Le organizzazioni ad alte prestazioni non si sviluppano per caso; piuttosto, una forza lavoro competitiva è il risultato di anni di pianificazione efficace e attuazione di successo del piano.

La definizione di obiettivi per raggiungere o superare gli obiettivi di pari opportunità di lavoro fissati dalla Commissione per le pari opportunità di lavoro, EEOC, è un esempio di pianificazione dello sviluppo della forza lavoro. La creazione di programmi di formazione avanzata per sviluppare manager più informati ed esperti è un altro esempio.

Pianificazione di prodotti e servizi

L'obiettivo nella pianificazione del prodotto è creare un mix di prodotti o servizi più accattivante rispetto ai concorrenti. La pianificazione del prodotto è una funzione dei reparti marketing, finanza e operazioni. Il reparto marketing è responsabile della scoperta di ciò che i clienti desiderano e necessitano. Il reparto operativo è responsabile di fornire input sul modo migliore per progettare e realizzare prodotti o sviluppare servizi; il reparto contabilità fornisce indicazioni su come mantenere bassi i costi e fissa i prezzi ideali.

Il modello di profitto della piramide del prodotto è un esempio di strategia di pianificazione del prodotto. Sotto il modello della piramide del prodotto, le aziende offrono diversi prodotti nella stessa categoria, ciascuno con un diverso livello di qualità e un diverso prezzo. Sebbene la società possa realizzare profitti scarsi o nulli sui prodotti di fascia bassa, servire tutti i tipi di consumatori nel segmento di mercato può aiutare l'azienda a conquistare una quota di mercato maggiore per i suoi prodotti o servizi premium ad alto profitto

Piani di espansione

Buoni imprenditori e manager stabiliscono continuamente piani per le prossime fasi di crescita nelle loro aziende. I piani di crescita identificano opportunità e ostacoli al successo sul mercato e stabiliscono strategie per superare gli ostacoli e sfruttare le opportunità per guadagnare quote di mercato dai concorrenti.

Le piccole imprese hanno a disposizione una serie di opzioni per far crescere le loro aziende. Il marketing può essere un importante motore di crescita per nuove imprese senza una reputazione consolidata, ad esempio. Come altro esempio, la licenza può consentire ai prodotti di una piccola azienda di raggiungere rapidamente la distribuzione nazionale o internazionale attraverso canali di distribuzione consolidati. La fusione con altre piccole società o il tentativo di essere acquisita da una società più grande può aumentare rapidamente le dimensioni e la quota di mercato di un'azienda, come un altro esempio.

Progetto finanziario

Le aziende si impegnano in attività di pianificazione finanziaria allo stesso modo degli individui e delle famiglie. Le aziende pianificano di gestire il debito e utilizzare i propri profitti nel modo più produttivo. Le aziende avvedute non lasciano mai che il denaro resti inattivo; invece, mettono sempre denaro gratuito da utilizzare per guadagnare un rendimento o investire nel futuro dell'azienda. Gli imprenditori possono redigere i propri piani finanziari o rivolgersi a professionisti esperti per massimizzare il valore delle partecipazioni finanziarie.

Fare piani per spendere i profitti allocati nel modo più produttivo è un esempio di pianificazione finanziaria negli affari. Ad esempio, un'azienda può decidere di spendere tutti i suoi profitti in attività di marketing per aumentare la domanda dei propri prodotti e decidere di utilizzare il credito per acquistare l'inventario aggiuntivo necessario per soddisfare la nuova domanda creata dalle spese di marketing. Investire in titoli di stato per guadagnare plusvalenze con liquidità altrimenti inattiva è un altro esempio di pianificazione finanziaria negli affari.