Quali sono gli attributi di un buon supervisore?

Essere un buon supervisore inizia con una valutazione onesta del tuo stile di leadership per identificare le aree che necessitano di miglioramento. È probabile che avrai bisogno del contributo di altri per ottenere informazioni, quindi chiedi un feedback ai tuoi dipendenti. Usa l'intuizione per sviluppare gli attributi di cui tutti i supervisori hanno bisogno per essere leader buoni ed efficaci.

Capacità di comunicazione interattiva

Senza la capacità di rendere chiari i tuoi desideri, i tuoi dipendenti non sapranno come svolgere i compiti che deleghi. Altrettanto importante è comprendere e integrare il feedback dei dipendenti. Un buon supervisore interagisce efficacemente con i suoi dipendenti, mantenendo linee di comunicazione aperte per assicurarsi che rimanga informata sull'avanzamento del progetto e sui problemi di preparazione.

Empatia e compassione

Se non riesci a metterti nei panni dei tuoi dipendenti, non puoi guidarli in modo efficace. Ad esempio, un genitore potrebbe non essere in grado di fare gli straordinari o un dipendente che sta attraversando un momento difficile potrebbe aver bisogno di considerazioni speciali temporanee. Sii il più accomodante possibile di fronte a un bisogno reale e i tuoi dipendenti saranno leali in cambio.

Capacità di delegare

Un buon supervisore eccelle nel delegare compiti a quei dipendenti meglio attrezzati per gestirli. Una corretta delega semplifica un progetto, assicurando efficienza e massimizzando la redditività. Una scarsa delega, invece, compromette un progetto. Ad esempio, se deleghi un'attività vitale a un dipendente inesperto, l'intero progetto può rallentare. Peggio ancora, potresti dover tornare indietro per correggere gli errori, un uso inefficiente di tempo e risorse.

Flessibilità quando possibile

Nessun singolo approccio alla gestione funziona in ogni situazione. Piuttosto, un buon supervisore sceglie le tattiche in base alla situazione. Ad esempio, con l'avvicinarsi di una scadenza, potresti adottare un approccio rigoroso per assicurarti che il lavoro venga svolto. Ma i tuoi dipendenti non possono lavorare continuamente a piena velocità, quindi adotta un approccio più rilassato durante i tempi di inattività tra i progetti. Questo dà ai dipendenti il ​​tempo di recuperare le forze.

Una dimostrazione di fiducia

I tuoi dipendenti ti cercano ispirazione. Se sembri scialbo o pauroso, presumeranno che non sai cosa stai facendo. Questa insicurezza creerà un'atmosfera negativa sul posto di lavoro, soffocando la produttività. Ma se mostri fiducia e positività, i tuoi dipendenti saranno al sicuro nelle tue capacità di leader.

Mantenere un atteggiamento positivo

I supervisori che vengono a lavorare con un atteggiamento positivo rendono l'ambiente dell'ufficio un ottimo posto dove stare. Usano questo atteggiamento quando risolvono i problemi, quindi i problemi non sembrano così grandi come potrebbero. E gli atteggiamenti positivi sono contagiosi. Le persone tendono ad assumere l'atteggiamento del loro ambiente, ed essere positivi è un buon presupposto. Assicurati di festeggiare le vittorie per riconoscere il buon lavoro dello staff.

Una dose di umiltà

Sebbene una visione sicura e positiva sia importante, non tutte le decisioni che prendi andranno bene. Quando un progetto fallisce o una scelta fallisce, accetta la responsabilità e impara dall'errore. Non incolpare i tuoi dipendenti per i problemi causati dai tuoi errori.

Un libro aperto, quando possibile

I supervisori devono mantenere alcuni segreti. Questo è particolarmente vero per le questioni sensibili del personale, dove la privacy di un individuo deve essere rispettata, o per i prodotti o le politiche aziendali emergenti che non sono ancora pronti per un annuncio pubblico.

Ma quando possibile, un buon supervisore opera in modo aperto e trasparente, comunicando ai dipendenti progetti, opportunità, preoccupazioni e qualsiasi altra cosa che possa essere di interesse per la forza lavoro e per la quale non esiste una valida motivazione per la segretezza. Un buon manager aiuterà i dipendenti a migliorare il loro lavoro in anticipo invece di aspettare mesi per fornire un feedback. La tua apertura incoraggerà il dialogo tra i dipendenti e tra i dipendenti e un supervisore che considerano una fonte di informazioni affidabile e affidabile.

Passione per l'azienda

I grandi manager amano l'azienda per cui lavorano, comprendono la cultura aziendale e apprezzano gli obiettivi dell'azienda. Possono facilmente spiegare ai loro dipendenti perché questo è un ottimo posto per lavorare, coinvolgendo i membri del team ed entusiasti di contribuire.