Come sbloccare l'accesso a un URL

La maggior parte delle aziende blocca l'accesso a determinati siti Web, come Twitter e Facebook, che forniscono ai criminali informatici un metodo per infettare le workstation tramite l'ingegneria sociale o altri mezzi. Le organizzazioni spesso creano una lista nera - un elenco di domini che alcuni o tutti i dipendenti non possono visitare - utilizzando un firewall o un software di protezione degli endpoint. Tuttavia, puoi utilizzare alcuni metodi per aggirare la lista nera, come l'utilizzo di un indirizzo IP invece di un nome di dominio o l'accesso al sito tramite un proxy o un servizio di reindirizzamento.

Tramite indirizzo IP

1

Fare clic su "Start | Tutti i programmi | Accessori | Prompt dei comandi" per aprire CMD.

2

Immettere "nslookup [nome dominio]" nel terminale. Sostituisci "[nome dominio]" con il nome host del sito web (ad esempio "nslookup google.com").

3

Premere "Invio" per trovare gli indirizzi IP associati al dominio. Digitare un indirizzo IP disponibile nella barra degli indirizzi di un browser Web.

4

Premere "Invio" per navigare nel sito. Se il nome host, anziché l'IP, è bloccato, il computer dovrebbe essere in grado di accedere alla pagina Web di destinazione.

Utilizzo di un servizio di traduzione

1

Passa a Google Translate o Bing Translator (vedi link in Risorse).

2

Immettere l'indirizzo del sito Web di destinazione nella casella di testo di ricerca. Seleziona "Rilevamento automatico" come lingua da cui tradurre.

3

Scegli "Inglese", se applicabile, come lingua in cui tradurre. Fare clic su "Traduci" per navigare nel sito Web tramite il traduttore.

Utilizzo di un server proxy

1

Passa a un proxy gratuito come HMA, Anonymouse o The Cloak (vedi i collegamenti nelle Risorse).

2

Immettere l'indirizzo Web di destinazione nel campo disponibile. Se utilizzi The Cloak, fai clic su "Surf!" per raggiungere la pagina appropriata.

3

Premere "Invio" per navigare nel sito Web tramite il proxy.