Cosa è incluso nel bilancio certificato?

Ogni azienda tiene traccia delle proprie operazioni e transazioni e i contabili prendono queste informazioni per produrre quattro rendiconti finanziari di base: un conto profitti e perdite, uno stato patrimoniale, un rendiconto dei flussi di cassa e un rendiconto delle variazioni del patrimonio netto dei proprietari. La profondità dell'analisi del revisore e la qualità di questi rapporti dipendono dalle esigenze degli utenti.

Ad esempio, istituti di credito e creditori desiderano bilanci su cui fare affidamento per prendere decisioni intelligenti in materia di credito. Le società quotate in borsa sono tenute a produrre rendiconti finanziari completamente certificati. D'altro canto, i manager possono accontentarsi di una preparazione meno rigorosa delle relazioni poiché hanno già familiarità con le loro procedure contabili e sono soddisfatti dei risultati.

Tipi di relazioni dei contabili

I contabili conducono tre tipi di esami dei documenti finanziari di un cliente: compilazioni, revisioni e audit completi.

Compilazioni : per una compilazione, il contabile prende semplicemente le informazioni dai registri del cliente e le presenta nel formato corretto per il bilancio. Il contabile non cerca di verificare la correttezza e l'accuratezza dei dati e non fornisce alcuna garanzia in merito alle informazioni contenute nel bilancio. L'efficacia dei controlli interni non è testata in una compilation.

Il revisore allega alla relazione di compilazione una lettera in cui si dichiara che il bilancio rappresenta la rappresentanza della direzione e non è stato sottoposto a revisione contabile o revisione e che il contabile non offre garanzie o pareri.

Una compilazione è il meno costoso dei tre tipi di rapporti dei contabili.

Recensioni : una revisione produce rendiconti finanziari leggermente più rassicuranti di una compilazione. In fase di revisione, il revisore utilizza procedure analitiche limitate e fa alcune indagini alla direzione per determinare che il bilancio sia ragionevole e che non siano necessarie modifiche sostanziali. Il revisore conferma che le pratiche contabili della società sono conformi ai GAAP ma non verifica i controlli interni.

Audit: un audit è un esame approfondito e completo dei registri finanziari e dei controlli interni di una società da parte di un revisore indipendente che attesterà la correttezza e l'accuratezza del contenuto del bilancio. Un audit completo è l'analisi più alta e più credibile che un contabile possa produrre.

Al termine dell'audit, il revisore contabile allegherà tutte le note pertinenti ed esprimerà un giudizio sulla completezza dell'audit e sull'accuratezza dei risultati.

Definire rendiconti finanziari certificati

Lo scopo di una revisione è produrre rendiconti finanziari credibili e su cui gli utenti esterni possono fare affidamento come rappresentazione equa delle prestazioni e delle condizioni dell'azienda. Gli audit hanno tre fasi.

Pianificazione e valutazione del rischio: un revisore deve avere una comprensione del business e dell'ambiente competitivo in cui opera. Il revisore utilizza questa conoscenza del settore per determinare se vi sono rischi che potrebbero influire sulla validità del bilancio.

Verifica dei controlli interni: il revisore analizza l'efficacia delle procedure di controllo interno della società. L'attenzione si concentra sui limiti delle autorizzazioni dei dipendenti, sulla tutela e conservazione dei beni e sulla separazione dei compiti. Le procedure di controllo vengono testate per determinarne la forza.

Se i revisori rilevano che i controlli interni di un'azienda sono altamente efficaci, possono decidere di applicare procedure di revisione più intense. D'altra parte, se vengono rilevate procedure di controllo inefficaci, i revisori condurranno altri esami finanziari per valutare l'accuratezza del bilancio.

Procedure di validità : i revisori utilizzano un'ampia gamma di procedure investigative per verificare la validità e l'accuratezza dei dati finanziari della società. Le dichiarazioni completamente verificate sono sottoposte al controllo più intenso per verificarne l'accuratezza e la correttezza. Le seguenti procedure si trovano solitamente in un conto economico, stato patrimoniale, rendiconto finanziario e prospetto delle variazioni del patrimonio netto completamente certificati:

  • Contanti : invia conferme alle banche per confermare i saldi. Rivedere le riconciliazioni bancarie precedenti. Controlla le firme autorizzate sui conti bancari. Conta i contanti a disposizione.
  • Contabilità clienti : invia lettere ai clienti per confermare i saldi in sospeso. Analizza le procedure di raccolta per monitorare il flusso di contanti e assegni. Testare i dati sulle vendite annuali e le procedure di interruzione.
  • Inventario: prendi e osserva un conteggio fisico dell'inventario. Controlla le fatture dei fornitori pagate. Rivedere i costi di produzione e calcolare le spese generali allocate. Tenere traccia delle registrazioni dei costi di magazzino nella contabilità generale.
  • Titoli negoziabili : verifica l'esistenza dei titoli e conferma l'ultimo valore di mercato. Rivedi le transazioni.
  • Cespiti : ispezionare fisicamente i beni. Rivedi le autorizzazioni di acquisto e le fatture dei fornitori. Rivedi i contratti di locazione.
  • Contabilità fornitori : convalida i saldi dovuti ai fornitori. Controllare le procedure di interruzione di fine anno.
  • Spese maturate: analizzare registrazioni e pagamenti delle spese. Verifica i metodi di accumulo. Confronta i saldi annuali per coerenza.
  • Debito : inviare la conferma dei saldi dei debiti agli istituti di credito. Controlla i termini di pagamento dei contratti di locazione.
  • Ricavi: controllare le fatture di vendita e tenere traccia delle registrazioni nella contabilità generale. Convalida l'autenticità delle vendite con i clienti. Rivedi il flusso di cassa delle collezioni. Analizza la cronologia delle vendite, degli sconti e degli abbuoni restituiti.
  • Spese : esaminare i documenti di acquisto per le spese e verificare che i pagamenti siano andati alle parti corrette. Cerca oggetti insoliti.

Tipi di opinioni dei contabili

Per i rendiconti certificati, il contabile è tenuto a esprimere un giudizio che descriva l'entità e la natura dell'audit.

Giudizio senza riserve: un giudizio senza riserve da parte di un revisore indipendente afferma che il bilancio è una rappresentazione corretta delle condizioni finanziarie della società e sono conformi ai Principi contabili generalmente accettati. La dichiarazione non fornisce alcun giudizio sulla situazione finanziaria della società né offre interpretazioni dei dati finanziari.

Un giudizio senza riserve è il miglior risultato possibile di un audit ed è il risultato più frequente.

Giudizio con riserva: in un giudizio con riserva, il revisore ha riscontrato che esistono questioni significative in merito a principi contabili appropriati, ma che non rappresentano necessariamente una falsa rappresentazione della posizione finanziaria dell'organizzazione. I revisori possono emettere rapporti qualificati con affermazioni come "ad eccezione delle seguenti rettifiche". Questa situazione si verifica quando i revisori non dispongono di informazioni sufficienti per verificare alcuni aspetti delle operazioni della società.

I revisori possono emettere un giudizio qualificato se rilevano che le procedure contabili della società si sono discostate dai GAAP o le informazioni sono inadeguate e incomplete. Tuttavia, le deviazioni non sono abbastanza gravi da indurre il revisore a emettere un giudizio negativo.

Giudizio negativo: se il revisore conclude che i documenti contabili di una società si sono discostati in modo significativo dai GAAP, verrà emesso un parere negativo. Un giudizio negativo avrà una lettera che descrive le aree che il revisore ritiene siano errate e gli effetti significativi di queste registrazioni fuorvianti. Se il revisore non è in grado di determinare gli effetti negativi, la lettera chiarirà tale posizione.

Dichiarazione di non responsabilità: un contabile emetterà una dichiarazione di non responsabilità affermando che non viene emesso alcun giudizio quando al revisore non è stato consentito di completare le procedure di revisione richieste. È inoltre possibile emettere una dichiarazione di non responsabilità se il cliente limita l'ambito della revisione in modo tale che il revisore non possa condurre un esame adeguato dei documenti finanziari della società.

Un audit completo costa di più rispetto agli altri tipi di esami di bilancio. Il meno costoso è la compilation e la recensione è nel mezzo. Le normative governative richiedono che tutte le società quotate in borsa redigano bilanci completamente verificati.

Anche se avere una verifica da parte di un contabile pubblico certificato indipendente può sembrare noioso e costoso, può effettivamente aiutare i proprietari di piccole imprese individuando i problemi nell'azienda. Molto spesso, l'imprenditore potrebbe non essere nemmeno a conoscenza di questi problemi, fino a quando non vengono scoperti durante un audit. In questo senso, gli audit possono aiutare i proprietari a migliorare le loro attività. In questo senso, una lettera di rendiconto finanziario agli stakeholder è un vantaggio significativo di una revisione.