Quante ore alla settimana può lavorare un dipendente?

La settimana lavorativa oraria di un dipendente dipende dal settore e dal livello di responsabilità del dipendente. Il Fair Labor Standards Act (FLSA) regola il modo in cui i datori di lavoro compensano i loro dipendenti, ma non esiste uno standard stabilito sul numero di ore che i dipendenti possono lavorare. I datori di lavoro sono liberi di determinare quel numero per ogni dipendente. Nel prendere questa decisione, i datori di lavoro dovrebbero considerare sia le loro esigenze che i dipendenti.

Lavoratori adulti

L'FLSA non limita il numero di ore settimanali che un dipendente può lavorare. I dipendenti sono classificati come a tempo pieno o part-time. I datori di lavoro sono liberi di determinare i requisiti orari per le classificazioni dei dipendenti, ma devono metterli per iscritto in un documento ufficiale del datore di lavoro come un manuale dei dipendenti o una dichiarazione politica separata. La settimana lavorativa media per i dipendenti a tempo pieno negli Stati Uniti è di 41,5 ore, secondo USA Today.

Dipendenti minori

Il Fair Labor Standards Act limita le ore in cui i dipendenti di età compresa tra 14 e 15 anni possono lavorare, solo tra le 7:00 e le 19:00 (21:00 dal 1 giugno al Labor Day), secondo il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti. Possono lavorare tre ore al giorno in un giorno scolastico, otto ore in un giorno non scolastico e non più di 40 ore durante una settimana non scolastica. È inoltre vietato lavorare durante l'orario scolastico.

Orario e stipendiato

I datori di lavoro devono classificare tutti i dipendenti come orari o stipendio, secondo la FLSA. I dipendenti orari sono pagati a ore e percepiscono almeno il salario minimo federale, mentre i dipendenti stipendiati hanno una retribuzione fissa di almeno $ 455 settimanali. Le mansioni lavorative dei dipendenti orari e salariati devono essere separate e un datore di lavoro dovrebbe evitare di mescolare il più possibile le mansioni salariali e quelle dei dipendenti orari.

Col tempo

I dipendenti orari che lavorano più di 40 ore durante una settimana lavorativa standard devono ricevere la retribuzione dello straordinario per tutte le ore superiori a 40. La retribuzione dello straordinario è una volta e mezza la tariffa oraria di un dipendente. I datori di lavoro non sono tenuti a pagare gli straordinari ai dipendenti stipendiati, sebbene in alcuni settori, come le vendite, i dipendenti stipendiati vengano talvolta retribuiti.

Considerazioni

Sebbene non vi siano linee guida fisse per il numero massimo di ore consentite per lavorare in un giorno, un'azienda dovrebbe evitare di sovraccaricare i propri dipendenti, se possibile. Al contrario, anche un datore di lavoro che priva di lavoro i propri dipendenti potrebbe commettere un grave errore. I dipendenti oberati di lavoro possono diventare scontenti e cercare un altro impiego, mentre i dipendenti sottoprodotti cercheranno un altro lavoro se non sono sufficientemente compensati per soddisfare i loro bisogni di base.

In base ai contratti con dipendenti stipendiati, spesso è richiesto un numero minimo di ore settimanali per lavorare, di solito circa 40 ore per un dipendente a tempo pieno. Anche un minimo di ore part-time settimanali può essere richiesto per un contratto part-time.