Come condurre una procedura dettagliata del processo di controllo interno

Nell'ambito della revisione del bilancio, i revisori sono tenuti a comprendere il sistema di controllo interno di un'azienda. Clifton Gunderson CPAs and Consultants definisce il controllo interno come una rete interconnessa di politiche, procedure, atteggiamenti e azioni che raggiungono il risultato desiderato. I risultati desiderati consistono nel produrre rendiconti finanziari privi di errori significativi e fornire agli utenti del bilancio un quadro chiaro della posizione finanziaria dell'organizzazione. I revisori esaminano il processo di controllo interno eseguendo procedure dettagliate per valutare il rischio complessivo di errori significativi nel bilancio.

1

Documentare le classi di transazioni significative. Secondo la Guida alla valutazione del rischio di audit, le classi di transazioni significative sono quelle nelle operazioni di un'azienda che sono fondamentali per il bilancio a causa del volume o dell'importo in dollari della transazione. Durante la revisione di un'attività di vendita al dettaglio, un revisore può identificare gli incassi come una classe di transazioni significativa perché la società riceve denaro numerose volte durante l'anno. Documentare tutte le classi di transazioni significative e chiedere al cliente di fornire una descrizione delle procedure per ciascuna classe.

2

Ottenere e documentare una comprensione del sistema di controlli interni del cliente. Chiedere alla direzione come vengono completati i processi. Durante la verifica delle transazioni di vendita, ad esempio, un revisore può chiedere chi raccoglie contanti, quando vengono raccolti e come vengono raccolti. Oltre ad acquisire una comprensione del processo di controllo interno, la Dichiarazione sull'auditing Standard 109 dell'American Institute of Certified Public Accountants richiede che un revisore documenti la comprensione dell'organizzazione e del suo ambiente. Questo viene fatto redigendo liste di controllo, diagrammi di flusso o narrazioni o eseguendo questionari di controllo interno.

3

Visualizza e documenta una transazione di esempio da ciascuna classe di transazione identificata. Utilizzare la documentazione del controllo interno per determinare se le transazioni campione fluiscono correttamente attraverso il sistema di controllo interno. Ad esempio, un revisore può osservare un cliente che paga in contanti a un cassiere autorizzato al momento dell'acquisto. Documenta quindi i dettagli della transazione, come la data e l'importo in dollari, e determina se ci sono state discrepanze rispetto alle procedure di controllo interno documentate.

4

Discutere i risultati con la direzione e documentare le modifiche alle valutazioni del rischio basate sui risultati. Come richiesto dall'AICPA Statement on Auditing Standard 115, mettere in relazione i risultati con la direzione in una comunicazione scritta. Inoltre, documentare se la valutazione del sistema di controllo interno ha aumentato o diminuito il rischio che un errore significativo potesse verificarsi in bilancio.