Definizione di efficacia pubblicitaria

L'efficacia della pubblicità riguarda il modo in cui la pubblicità di un'azienda realizza il previsto. Le piccole aziende utilizzano molte statistiche o metriche diverse per misurare la loro efficacia pubblicitaria. Queste misurazioni possono essere utilizzate per tutti i tipi di pubblicità, inclusa la televisione, la radio, la posta diretta, Internet e persino la pubblicità sui cartelloni. L'efficacia pubblicitaria di un'azienda di solito aumenta nel tempo con molti messaggi o esposizioni. Ma alcuni obiettivi pubblicitari possono essere realizzati quasi immediatamente.

Raggiungere

Una metrica per l'efficacia della pubblicità è la copertura. Questa misurazione riguarda il numero di persone che hanno effettivamente visto la pubblicità di un'azienda. I proprietari di piccole imprese di solito sanno quante persone possono potenzialmente vedere i loro annunci. Le stazioni televisive locali riportano il numero di spettatori per determinati programmi. Allo stesso modo, le riviste riportano i dati sulla circolazione. Ma non tutti questi spettatori o lettori notano gli annunci. Questo è il motivo per cui i proprietari di piccole imprese utilizzano spesso sondaggi di ricerca di mercato per misurare la copertura. Ad esempio, il 10% del pubblico di un ristorante locale potrebbe ricordare di aver visto il suo ultimo annuncio televisivo. La pubblicità dovrebbe essere progettata per attirare l'attenzione, creare interesse e un'azione tempestiva, secondo gli esperti di "Mind Tools" online.

Vendite e profitti

Uno degli obiettivi più importanti della pubblicità è aumentare le vendite e i profitti. Un annuncio redditizio è efficace. Il modo migliore per aumentare le vendite e i profitti è raggiungere il giusto pubblico di destinazione. In altre parole, i proprietari di piccole imprese devono assicurarsi che la loro pubblicità raggiunga le persone che hanno maggiori probabilità di acquistare i loro prodotti. Le aziende spesso sviluppano i profili dei clienti da schede di garanzia o ricerche di mercato per raccogliere queste informazioni. Le variabili oi dati demografici del pubblico di destinazione possono includere età, sesso, reddito e istruzione. Ad esempio, un rivenditore di abbigliamento femminile di fascia alta può effettivamente aumentare le vendite e i profitti rivolgendosi a donne con redditi più elevati.

Consapevolezza del marchio

La consapevolezza del marchio è un'altra metrica dell'efficacia della pubblicità. La consapevolezza del marchio è la percentuale di persone che riconoscono il marchio di prodotti di un'azienda. Di solito ci vogliono molti anni e molte esposizioni pubblicitarie per creare un'elevata consapevolezza del marchio. La televisione e la radio sono due dei migliori mezzi per costruire la consapevolezza del marchio. Le piccole aziende possono anche costruire la consapevolezza del proprio marchio su Internet facendo pubblicità nelle Pagine Gialle online o promuovendo i propri prodotti attraverso i principali motori di ricerca come Google e Yahoo.

Testare l'efficacia della pubblicità

Le piccole aziende possono testare la loro efficacia pubblicitaria in molti modi diversi. Un modo è inserire alcune "bandiere di parole" nei messaggi pubblicitari, secondo "Imprenditore". Questa può essere una semplice frase o parola che i clienti riconoscono e possono quindi menzionare quando chiedono informazioni da un annuncio pubblicitario. La parola bandiera può anche essere sotto forma di domanda. Ad esempio, una piccola azienda di ristorazione potrebbe spingere i clienti a chiedere: "Qual è il super speciale della giornata?" Il proprietario del ristorante può quindi tenere traccia del numero di persone che chiedono del super speciale durante la giornata. Chi utilizza il direct mail può inserire codici sui moduli d'ordine. Ad esempio, un operatore di vendita per corrispondenza saprebbe che i moduli d'ordine con il codice "215" provengono da un servizio postale del 15 febbraio.