Leggi del lavoro e dipendenti stipendiati

I dipendenti orari sono generalmente retribuiti in base alla quantità di ore lavorate durante il periodo di paga, mentre i dipendenti stipendiati ricevono una retribuzione fissa settimanale, bisettimanale o mensile. Il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti (DOL) amministra il Fair Labor Standards Act (FLSA), che stabilisce le regole per la retribuzione dei dipendenti, a prescindere dalla classificazione in cui si trovano, inclusi gli straordinari.

Determinazione dello stipendio e dei periodi di paga

Secondo il DOL, stipendio significa che il dipendente riceve un importo fisso di retribuzione che viene determinato prima dell'inizio del periodo di retribuzione. Lo stipendio può coprire tutta la sua paga, oppure può farne parte. Ma deve essere un importo su cui può contare su ogni giorno di paga. I datori di lavoro in genere determinano lo stipendio del periodo di retribuzione dividendo l'importo annuale per il numero di periodi di retribuzione annuali, solitamente settimanali o bisettimanali.

Criteri per i lavoratori esenti

Secondo la FLSA, i lavoratori non esenti sono quelli non esclusi dalle leggi sul salario minimo e sul salario straordinario. mentre i lavoratori esenti sono quelli esclusi dalla retribuzione degli straordinari. La maggior parte dei lavoratori non esenti sono dipendenti a ore e la maggior parte dei dipendenti salariati sono esenti. Il datore di lavoro non può classificare il dipendente come esente a volontà; né può etichettarlo esonerato dal pagamento degli straordinari.

Il dipendente deve soddisfare i requisiti di lavoro o salariali della FLSA per ottenere lo status di esenzione. Se il dipendente non soddisfa i criteri, può essere pagato in base allo stipendio. In questo caso, si qualifica per la retribuzione dello straordinario, se ha lavorato.

In particolare, il dipendente può essere esonerato, come un medico o un insegnante di scuola, ma essere pagato su base oraria. Il datore di lavoro dovrebbe sempre verificare con il suo consiglio statale del lavoro se ha bisogno di chiarimenti sui dipendenti esenti.

Considerazioni per le esenzioni

I venditori esterni, i lavoratori amministrativi, esecutivi e professionali sono esenti, a condizione che soddisfino i requisiti di salario e / o mansioni FLSA. Inoltre, la maggior parte dei lavoratori altamente retribuiti che guadagnano $ 100.000 o più sono esenti.

Ad esempio, il lavoratore esecutivo è esente se guadagna non meno di $ 455 a settimana, svolge comunemente lavoro non manuale o d'ufficio legato alle operazioni o alla gestione complessiva dell'azienda e usa la sua discrezione e giudizio personale quando necessario.

Orario di lavoro e requisiti salariali

In generale, il dipendente stipendiato deve ricevere l'intera paga nonostante il numero di ore o giorni in cui lavora. Ma non lavora affatto durante la settimana lavorativa, il datore di lavoro non deve pagarlo affatto per quella settimana. Finché il dipendente è disponibile e pronto a lavorare, il datore di lavoro non può ridurre la sua paga perché il lavoro non è disponibile. Inoltre non può ridurre la sua retribuzione per le assenze parziali. In particolare, se si prende una mezza giornata di ferie, viene comunque pagato per l'intera giornata.

Il datore di lavoro può effettuare detrazioni ammissibili in determinati casi, come un uso eccessivo di giorni di benefici, sospensione disciplinare non retribuita e congedo personale. Se il datore di lavoro prende l'abitudine di eseguire detrazioni inammissibili, può perdere l'esenzione; il che significa che il dipendente diventa non esente.

Idea sbagliata sugli orologi

Un lavoratore salariato può credere che il suo status di stipendio la escluda dalla timbratura dell'orologio. Ma la FLSA non vieta al datore di lavoro di richiedere al dipendente stipendiato di timbrare un orologio.