Come valutare un menu di catering

Quando si avvia un'attività di ristorazione, stabilire il prezzo del menu è uno dei compiti più importanti che si devono affrontare. I prezzi devono coprire il denaro speso per il cibo, nonché il costo del lavoro, del tempo e del viaggio. Stabilire prezzi che consentano alla tua azienda di realizzare un profitto mentre competi con la concorrenza è moderatamente facile.

1

Scegli un sistema di prezzi per il tuo menu e servizi. Esistono tre sistemi di tariffazione comuni utilizzati dalle società di catering. Il prezzo fisso è un sistema in cui ogni elemento del menu ha un costo e una quantità fissi. Ad esempio, $ 20 per due porzioni di pollo al forno. La tariffazione differenziata è un sistema in cui il prezzo per persona diminuisce all'aumentare del numero totale di ospiti. Questo sistema è comunemente utilizzato per i buffet ma può essere utilizzato anche quando si servono pasti seduti con piatti individuali e porzioni predeterminate. Il prezzo personalizzato è un sistema in cui crei un preventivo personalizzato per ogni cliente in base alle sue esigenze e ai tuoi costi. Scegli il sistema che ritieni possa apportare i migliori vantaggi alla tua attività.

2

Determina il markup per il tuo menu. Il markup è l'importo extra addebitato ai clienti oltre al costo degli ingredienti. Contrassegnare le voci del menu garantirà non solo di recuperare il costo esatto della preparazione del cibo, ma anche di essere pagato per il tempo e il lavoro di preparazione. Un markup sufficientemente alto assicurerà anche che la tua azienda realizzi un profitto, ma tieni presente che un markup troppo alto può perdere potenziali clienti che cercano di risparmiare denaro. Secondo Food Service Warehouse, molte società di catering mirano a un markup tre volte il prezzo dei costi effettivi del cibo quando creano un prezzo finale per il loro menu.

3

Decidi se desideri includere eventuali costi aggiuntivi nel prezzo del menu. Queste commissioni potrebbero includere le spese di consegna, le spese di taglio della torta o le spese di installazione / rimozione. Se scegli di aggiungere costi aggiuntivi per questi servizi, è essenziale che i costi siano indicati nel tuo menu e in qualsiasi contratto che prepari con i clienti.

4

Crea una bozza del menu del tuo catering.

5

Cerca le tariffe di altre società di catering nella tua zona e confronta il prezzo del loro menu con il prezzo del tuo menu. Guarda in particolare come si confrontano le loro tariffe per voci di menu simili. Apporta le modifiche necessarie ai prezzi del tuo catering per assicurarti di essere in grado di competere con altre società. Potrebbe essere necessario abbassare leggermente le tariffe, rimuovere alcune tariffe aggiuntive o includere un servizio gratuito nel menu per attirare i clienti verso la tua azienda rispetto a un'azienda con prezzi simili o inferiori.

6

Completa il menu del tuo catering.