Come calcolare il guadagno fiscale in California

I residenti in California devono pagare le tasse sui guadagni o sui profitti che realizzano dalla vendita di proprietà. Sebbene ci siano circostanze in cui non è richiesto il pagamento dell'imposta sulle plusvalenze, come quando il prezzo di vendita totale è pari o inferiore a $ 100.000 o quando si tratta di una vendita di preclusione, i proprietari di immobili devono generalmente calcolare le imposte sulle plusvalenze dalla vendita o dal trasferimento di proprietà durante il anno fiscale lo vendono. Se sei l'acquirente di una proprietà, la legge della California richiede di calcolare e trattenere le imposte sulle plusvalenze sulla proprietà. Tuttavia, puoi richiedere al professionista di escrow immobiliare coinvolto nella vendita di calcolarlo e trattenerlo per te.

Nota il prezzo di vendita

Annota il prezzo di vendita della tua proprietà. Questo è l'importo lordo pagato dall'acquirente.

Detrazione delle spese di vendita

Dedurre le spese di vendita sostenute, come pubblicità, spese legali e spese di trasferimento del titolo.

Determina il costo della proprietà

Determina la base di costo della proprietà. Di solito, questo è il prezzo di acquisto della proprietà. Se non hai acquistato la proprietà, segui le istruzioni del codice fiscale e delle entrate della California su come calcolare la tua base incluse nel modulo 593-C. Ad esempio, se hai ricevuto la proprietà in regalo, la tua base è la base rettificata della proprietà nel momento in cui hai ricevuto il regalo.

Sottrai la tua base

Sottrai la tua base dal risultato del passaggio 2. Sottrai tutti i punti prestito che hai pagato come venditore.

Calcola l'ammortamento deducibile

Calcola l'ammortamento sul valore della tua proprietà che avresti potuto detrarre durante gli anni in cui l'hai posseduto, indipendentemente dal fatto che tu abbia preso l'ammortamento o meno. Questo vale per le proprietà utilizzate a scopo di investimento. Esistono diversi modi per calcolare l'ammortamento a seconda del tipo di proprietà e delle circostanze personali.

Ad esempio, se hai acquistato una casa 20 anni fa per $ 125.000, l'hai utilizzata come proprietà in affitto per 18 anni e hai investito $ 20.000 in miglioramenti di capitale alla proprietà, aggiungeresti $ 20.000 a $ 125.000, dividere per 27,5 e moltiplicare per 18, che sarebbe ti danno un deprezzamento stimato di $ 94.909,09.

Dedurre l'ammortamento

Detrarre l'ammortamento dal risultato del passaggio 4. Sottrai eventuali miglioramenti di capitale apportati alla proprietà. Il risultato è il tuo guadagno stimato sulla vendita della proprietà. Se il risultato è un numero negativo, hai subito una perdita sulla vendita e non devi pagare le tasse sulla plusvalenza.

Moltiplica il tuo guadagno per l'aliquota fiscale

Moltiplica il guadagno stimato sulla vendita per l'aliquota fiscale per la quale tu o la tua azienda siete qualificati. Per le plusvalenze a breve termine, in cui possiedi la proprietà per un anno o meno, pagheresti il ​​15%. Se possedessi la proprietà per più di un anno, dovresti pagare il 20%. Questi numeri possono variare a seconda del tuo reddito, tuttavia, poiché le persone con redditi elevati possono pagare fino al 23,8%.

Ad esempio, se hai realizzato un guadagno stimato di $ 100.000 su una proprietà di tua proprietà per meno di un anno, moltiplicheresti $ 100.000 per 0,15, che equivale a una responsabilità fiscale di $ 15.000.

Mancia

Conserva tutti i moduli e i documenti che utilizzi per calcolare l'imposta sulle plusvalenze come parte dei tuoi registri per un minimo di cinque anni.