Le tre fasi della teoria internazionale del ciclo di vita del prodotto

La teoria del ciclo di vita del prodotto internazionale è stata scritta da Raymond Vernon negli anni '60 per spiegare il ciclo che i prodotti attraversano quando vengono esposti a un mercato internazionale. Il ciclo descrive come un prodotto matura e declina a causa dell'internazionalizzazione. Ci sono tre fasi contenute nella teoria.

Introduzione di un nuovo prodotto

Il ciclo inizia sempre con l'introduzione di un nuovo prodotto. In questa fase una società in un paese sviluppato innoverà un nuovo prodotto. Il mercato per questo prodotto sarà piccolo e di conseguenza le vendite saranno relativamente basse. Vernon ha dedotto che è più probabile che i prodotti innovativi vengano creati in una nazione sviluppata perché l'economia vivace significa che le persone hanno più reddito disponibile da utilizzare sui nuovi prodotti.

Per compensare l'impatto delle scarse vendite, le aziende manterranno la produzione del prodotto locale, in modo che quando sorgono problemi di processo o si presenta la necessità di modificare il prodotto nella sua fase iniziale, le modifiche possono essere implementate senza troppi rischi e senza perdite di tempo .

Con l'aumento delle vendite, le aziende possono iniziare a esportare il prodotto in altre nazioni sviluppate per aumentare le vendite e le entrate. È un semplice passo verso l'internazionalizzazione di un prodotto perché gli appetiti delle persone all'interno dei paesi sviluppati tendono ad essere abbastanza simili.

La fase di maturità

A questo punto, quando il prodotto ha stabilito con fermezza la domanda nei paesi sviluppati, il produttore del prodotto dovrà prendere in considerazione l'apertura di impianti di produzione a livello locale in ogni paese sviluppato per soddisfare la domanda. Poiché il prodotto viene prodotto localmente, i costi di manodopera e di esportazione e i costi diminuiranno riducendo il costo unitario e aumentando le entrate. Lo sviluppo del prodotto può ancora avvenire a questo punto poiché c'è ancora spazio per adattare e modificare il prodotto se necessario. L'appetito per il prodotto nei paesi sviluppati continuerà ad aumentare in questa fase.

Sebbene i costi unitari siano diminuiti a causa della decisione di produrre il prodotto localmente, la fabbricazione del prodotto richiederà comunque una forza lavoro altamente qualificata. Inizia a formarsi la concorrenza locale per offrire alternative. La maggiore esposizione del prodotto inizia a raggiungere i paesi che hanno un'economia meno sviluppata e la domanda da queste nazioni inizia a crescere.

Standardizzazione del prodotto e ottimizzazione della produzione

Le esportazioni verso le nazioni con un'economia meno sviluppata iniziano sul serio. Le offerte di prodotti competitivi saturano il mercato, il che significa che il fornitore originale del prodotto perde il suo vantaggio competitivo sulla base dell'innovazione. In risposta a questo, piuttosto che continuare ad aggiungere nuove funzionalità al prodotto, la società si concentra sulla riduzione dei costi del processo di fabbricazione del prodotto. Lo fanno spostando la produzione in nazioni in cui il reddito medio è molto più basso e standardizzando e snellendo i metodi di produzione necessari per realizzare il prodotto.

La forza lavoro locale nelle nazioni a reddito inferiore viene quindi esposta alla tecnologia e ai metodi per realizzare il prodotto e la concorrenza inizia a crescere come facevano in precedenza nei paesi sviluppati. Nel frattempo, la domanda nella nazione originaria da cui proveniva il prodotto inizia a diminuire e alla fine diminuisce quando un nuovo prodotto attira l'attenzione della gente. Il mercato per il prodotto è ora completamente saturo e la multinazionale abbandona la produzione del prodotto nei paesi a basso reddito e invece concentra la sua attenzione sullo sviluppo di nuovi prodotti mentre esce con grazia dal mercato.

Ciò che resta della quota di mercato viene suddiviso tra concorrenti prevalentemente stranieri e le persone nel paese di origine che vogliono il prodotto a questo punto, molto probabilmente acquisteranno una versione importata del prodotto da una nazione in cui i redditi sono inferiori. Quindi il ciclo ricomincia.