Quali sono esempi specifici di attività e passività?

Un rapporto significativo che ogni leader aziendale deve esaminare, almeno una volta all'anno, è il bilancio. Fornisce ai leader aziendali informazioni sulla salute finanziaria dell'azienda. Per avere un quadro fedele della salute finanziaria dell'azienda, i decisori devono capire cosa si qualifica come una risorsa e cosa si qualifica come una responsabilità. Dai un'occhiata a ciò che utilizza l'equazione contabile e quindi considera come si inseriscono gli esempi specifici di attività e passività.

Comprendere l'equazione contabile

Ogni dollaro in entrata e ogni dollaro in uscita influenzerà l'equazione contabile di un'azienda. L'equazione è: attività = passività + patrimonio netto del proprietario. Quando un'azienda inizia per la prima volta, può avere più prestiti che beni reali. Ecco perché il bilancio inizialmente sembra sbilanciato. È l'equità del proprietario che bilancia il foglio. Nota che il capitale proprio del proprietario non è un bene, ed è in realtà un debito dal lato dell'attivo del bilancio, perché l'azienda non possiede il capitale del proprietario.

I beni sono tutto ciò che l'azienda possiede in contanti o in proprietà. Le responsabilità sono cose che l'azienda deve. La contabilità generale tiene traccia di tutte le transazioni di asset e debiti. Di solito, questo viene fatto in un sistema a partita doppia, in cui ci sono categorie di attività e debito . Se l'azienda prende $ 500 dalla banca e li paga per un prestito, i $ 500 della banca vengono addebitati dal totale delle disponibilità liquide e i $ 500 vengono accreditati sul prestito per ridurre il debito.

Esempi di risorse

La prima cosa che mi viene in mente riguardo agli asset aziendali è il contante. Ma ci sono molte altre risorse che la maggior parte delle aziende possiede. Considera cosa copre la tua polizza assicurativa. La maggior parte degli articoli che copri ha un valore monetario; quindi, sono una risorsa. Ecco alcuni esempi:

  • Contanti: il valore dei conti bancari, di risparmio e del mercato monetario. Il contante è completamente liquido ed è accessibile, se necessario.

  • Crediti verso clienti: i pagamenti previsti per prodotti o servizi già venduti. I crediti non sono considerati liquidi, in quanto possono essere pagati a 30, 60 o 90 giorni dal punto vendita, a seconda dei termini. Un'azienda può vendere crediti, anche se generalmente si tratta di una percentuale dell'intero importo dovuto.

  • Inventario: i prodotti in magazzino sono un'altra risorsa. Questi sono gli elementi che generano ricavi e, se necessario, possono essere venduti o liquidati. Il valore dell'inventario è quindi considerato un bene.

  • Beni immobili: se la società possiede un bene immobile questo è un bene. La proprietà immobiliare in genere non è liquida e presenta adeguamenti annuali per il valore di mercato. Quando si tratta di elencarlo come risorsa, viene elencato il valore della proprietà. Qualsiasi ipoteca viene elencata successivamente come debito.

  • Macchinari e attrezzature: sono beni necessari per completare le operazioni quotidiane. Una macchina da stampa, computer, un tornio sono tutti considerati beni. Si deprezzano e diminuiranno di valore ogni anno.

Pensa alle attività come a qualsiasi cosa che puoi liquidare o vendere se hai bisogno di capitale.

Esempio di passività

Le responsabilità sono ciò che l'azienda deve. Questi possono essere prestiti formali con banche o prestiti personali di familiari e amici per finanziare l'attività. Ecco alcuni esempi di responsabilità:

  • Prestiti alle piccole imprese: tutti i prestiti alle imprese, i mutui immobiliari e le linee di credito sono considerati prestiti alle piccole imprese. Si tratta di importi dovuti dalla società a una banca, un privato o un ente creditizio.

  • Conti consegnabili: proprio come un'azienda ha i crediti come attività, i conti consegnabili sono una passività. Questi sono fondi dovuti ai venditori. Un esempio è un imprenditore che acquista legname per una ristrutturazione e ha 30 giorni per pagare.

  • Libro paga: gli obblighi in sospeso sul libro paga sono considerati una responsabilità. Il capitale circolante generalmente paga questa somma regolarmente, ma in caso di insolvenza viene conteggiato per determinare chi viene pagato in quale ordine. I salari e le tasse sono al di sopra delle altre passività.

  • Tasse: questo è quanto si deve ai consigli fiscali federali, statali e di contea. Le imposte in sospeso sono passività.

Il monitoraggio regolare delle attività e delle passività aiuta i leader aziendali a prendere decisioni adeguate sulle nuove spese e sulla solidità finanziaria dell'azienda.