Le differenze tra contabilità finanziaria e contabilità di gestione

La differenza principale tra contabilità finanziaria e gestionale è quella del pubblico. Esistono alcune misure e metriche che possono essere più importanti per il controllo operativo degli elementi aziendali - le funzioni manageriali - che potrebbero omettere altri dati finanziari che comprendono l'attività finanziaria di un'azienda, ma non influenzano direttamente i processi aziendali. Non c'è solo una distinzione tra contabilità finanziaria e gestionale, supervisori e dirigenti a diversi livelli o in diversi dipartimenti possono essere interessati a sottoinsiemi ancora più piccoli del quadro finanziario complessivo.

In che modo la contabilità di gestione differisce dalla contabilità finanziaria?

Per illustrare ulteriormente la differenza tra la contabilità di gestione e la contabilità industriale, è possibile considerarle come prospettive contabili interne ed esterne. Che si chiami contabilità dei costi, contabilità finanziaria o semplicemente contabilità, qualsiasi sistema che includa tutti gli aspetti della vita finanziaria di un'azienda ha un ambito più ampio di quanto generalmente necessario per i manager all'interno di tale attività. Ciò può essere vero anche quando si considera la contabilità finanziaria rispetto alla contabilità aziendale. Questi possono essere la stessa cosa, ma l'etichetta di contabilità aziendale potrebbe anche essere diretta a un pubblico che ha bisogno di un punto di vista più operativo, forse un consiglio di amministrazione. I vari termini e sottoinsiemi di dati tra le pratiche contabili finanziarie e gestionali variano notevolmente a seconda delle culture aziendali.

Qual è l'obiettivo principale della contabilità gestionale?

La contabilità manageriale tende a guardare al processo piuttosto che al flusso di cassa, al profitto o ad altre metriche finanziarie. Molto dipende dalla competenza del manager. Ad esempio, un responsabile delle vendite potrebbe essere più interessato agli importi delle entrate in dollari mentre un responsabile della produzione potrebbe concentrarsi sulle ore di lavoro necessarie per produrre un certo volume di lavoro e gli importi in dollari potrebbero essere secondari o non preoccuparsi affatto. Anche il responsabile delle vendite potrebbe essere alla ricerca di sottoinsiemi di dati sulle entrate, come le vendite per dipendente, periodi correnti rispetto a precedenti o variazioni nelle vendite dei clienti.

L'attenzione della contabilità gestionale può anche concentrarsi su periodi più brevi, consentendo ai manager di agire rapidamente sulle attuali condizioni aziendali. I gestori di vendita al dettaglio potrebbero, ad esempio, modificare i loro piani di assunzione di personale in base a numeri di vendite settimanali che superano o non soddisfano le aspettative. Una risposta rapida alle mutevoli condizioni di mercato generalmente offre a un'azienda un vantaggio sulla concorrenza, quindi un solido ambiente di contabilità manageriale aiuta a prendere decisioni informate.

Qual è l'obiettivo principale della contabilità finanziaria?

La salute finanziaria di un'azienda viene valutata al meglio utilizzando pratiche contabili standard e in alcuni casi richieste, ad esempio con una società quotata in borsa. La contabilità finanziaria compila le transazioni tenendo conto dei rendiconti finanziari. Questi sono, idealmente, un modo affidabile, accurato e comparabile per valutare un'impresa, sia per investimenti che per finanziamenti. Mentre i report generati dalle pratiche contabili finanziarie standard contengono informazioni preziose per la gestione di un'azienda, i periodi tipici possono essere mensili, trimestrali o annuali.

Potrebbe non essere possibile reagire rapidamente ai dati finanziari generati per soddisfare i principi contabili generalmente accettati. L'accuratezza necessaria per soddisfare gli standard di contabilità finanziaria potrebbe non essere necessaria per le relazioni contabili gestionali, a condizione che vi sia una panoramica generale che rifletta accuratamente le prestazioni dell'azienda. Cioè, una varianza di rendicontazione di $ 5.000 potrebbe avere scarso effetto sulle decisioni di un manager, mentre la stessa varianza richiederebbe indagini e correzioni per soddisfare gli standard di contabilità finanziaria.

Le prospettive storiche della contabilità finanziaria e gestionale

La contabilità finanziaria si occupa della cronologia dei periodi precedenti, nonché dell'elaborazione dei dati nel periodo corrente. Il ciclo contabile è fondamentale per gli standard e i processi contabili finanziari, garantendo che i dati siano compilati e riportati in modo coerente, in modo che chiunque abbia familiarità con le pratiche generali di contabilità possa comprenderlo. La contabilità finanziaria non include proiezioni o previsioni future.

Sebbene i report di contabilità finanziaria possano essere utili per usi futuri come le previsioni, la visione prospettica è più definitiva della contabilità gestionale. Ancora una volta, l'azienda che ha la "sfera di cristallo" più precisa sulla futura attività di mercato ne ha il vantaggio, sottolineando l'importanza di una contabilità gestionale efficace, nonché le sue potenziali debolezze. Una società che si lega strettamente a proiezioni contabili gestionali imprecise può incontrare difficoltà nell'adattarsi alle condizioni di mercato reali.