Qual è il significato del cibo al dettaglio?

Il cibo al dettaglio è tutto il cibo, diverso dal cibo del ristorante, che viene acquistato dai consumatori e consumato fuori sede. Il cibo al dettaglio è disponibile in tutte le forme e dimensioni ed è protetto da numerose agenzie governative. Statista riferisce che questo è un campo in crescita, con le tendenze del settore alimentare del 2019 che raggiungono per la prima volta i sei trilioni di dollari di vendite. Il cibo al dettaglio comprende generalmente tutti i negozi di alimentari, con i maggiori operatori statunitensi Wal-Mart, Kroger, Costco e Ahold Delhaize.

Importanza del mercato alimentare al dettaglio

Il cibo al dettaglio è una delle spese più importanti dell'uomo perché le persone hanno bisogno di mangiare per vivere una vita sana. La maggior parte delle persone acquista prodotti alimentari al dettaglio ogni settimana, inclusi carne, verdura, frutta, latte, pane, uova, snack e molti altri articoli. Gli alimenti al dettaglio possono essere confezionati in scatole, lattine, involucri di cellophane o contenitori di cartone cilindrici. Alcuni alimenti al dettaglio come le verdure fresche non sono affatto confezionati singolarmente. Il cibo al dettaglio ha un'elevata elasticità della domanda; indipendentemente dallo stato dell'economia, ci sarà un bisogno abbastanza consistente di prodotti alimentari al dettaglio.

Identificazione del cibo al dettaglio

Gli alimenti al dettaglio possono essere deperibili o non deperibili, il che è importante per determinare le corrette procedure di conservazione e metodi di inventario per vari alimenti al dettaglio. Prodotti come latte e uova sono deperibili e hanno una durata di conservazione limitata. Devono essere sempre refrigerati. Le date di scadenza sono chiaramente indicate su questi articoli. Anche i cibi in scatola e in scatola hanno date di scadenza, ma in genere hanno una lunga durata. A causa della natura del cibo al dettaglio, per lo stoccaggio degli scaffali viene utilizzato il metodo di inventario FIFO (first in, first out). Pertanto, gli articoli più vecchi vengono sempre spinti in primo piano sugli scaffali per migliorare le vendite al dettaglio di generi alimentari e ridurre gli sprechi.

Fornitori di prodotti alimentari al dettaglio

Il cibo al dettaglio può provenire da negozi di alimentari, merchandiser di massa e persino farmacie. I minimarket trasportano anche cibi che vengono acquistati frequentemente, ma normalmente fanno pagare un prezzo più alto per loro. Gli alimenti al dettaglio possono anche essere venduti in negozi specializzati come negozi di alimenti naturali, per corrispondenza o su Internet. Anche il cibo per animali domestici è considerato cibo al dettaglio, acquistato da un negozio di alimentari o da uno specifico negozio di articoli per animali domestici.

Distribuzione di prodotti alimentari al dettaglio

Gli alimenti al dettaglio sono normalmente venduti dai rappresentanti di vendita che prendono l'ordine iniziale e lo inviano al loro produttore o grossista. I rappresentanti di vendita possono rappresentare il marchio alimentare o un distributore designato. L'ordine viene quindi elaborato e il cibo viene a sua volta spedito da una varietà di camion. La maggior parte dei negozi di generi alimentari al dettaglio riceve almeno diverse spedizioni di prodotti alimentari al dettaglio a settimana a causa dell'elevato volume di acquisti.

Prevenzioni e soluzioni

Oltre alle date di scadenza, la maggior parte dei prodotti alimentari al dettaglio deve contenere etichette nutrizionali che dichiarino il contenuto del cibo, inclusi ingredienti e conservanti, calorie, grassi, proteine, carboidrati, vitamine e sodio. Ciò consente alle persone di valutare il proprio apporto di calorie ed evitare cibi a cui potrebbero essere allergici. I contenuti e gli ingredienti degli alimenti sono generalmente monitorati dalla FDA, dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti e da altre agenzie statali e federali a seconda del tipo di alimento. Secondo la Food and Drug Administration degli Stati Uniti, ci sono circa 3.000 agenzie di questo tipo responsabili di questo lavoro.

Un'altra considerazione da fare riguardo all'approvvigionamento e allo stoccaggio di prodotti alimentari al dettaglio sta cambiando le catene di approvvigionamento; se gli ingredienti o le risorse nella catena di approvvigionamento vengono colpiti, ad esempio, da una pandemia globale che chiude i paesi, potrebbe essere difficile procurarsi gli stessi prodotti alimentari al dettaglio. Potrebbe essere prudente tenere un elenco aggiornato di prodotti che possono essere sostituiti con prodotti popolari con breve preavviso.