Formula per le vendite totali

Le vendite totali o le vendite lorde sono il totale generale di tutti i ricavi delle vendite che un'azienda genera dalle normali attività. Questo è un numero vitale per qualsiasi attività commerciale perché il denaro deve andare nel registratore di cassa prima di poter essere utilizzato per pagare le bollette e fornire profitti agli investitori. Quando si calcolano le vendite totali, è anche il punto di partenza per determinare il reddito netto o l'utile netto di un'impresa. A rigor di termini, "vendite totali" non è un termine contabile formale. Di solito vedi questa quantità indicata come vendite lorde o ricavi lordi.

Panoramica delle vendite totali

Le vendite totali o lorde sono definite come il valore di tutte le fatture per un periodo contabile, ad esempio un mese o un anno prima di effettuare le rettifiche. In genere, le rettifiche includono sconti, rimborsi e resi dei clienti. Non esiste una formula di vendita complicata per le vendite lorde perché è semplicemente la somma di tutte le transazioni. Il monitoraggio dei ricavi delle vendite è di particolare interesse per i rivenditori, perché il successo di un'azienda nel settore della vendita al dettaglio dipende fortemente dalla generazione del maggior volume di dollari possibile.

Per calcolare le vendite nette è necessaria una formula del fatturato. Le vendite nette sono le vendite lorde al netto delle detrazioni per adeguare le vendite lorde di determinati articoli. Spesso le aziende offrono sconti ai clienti per incoraggiare pagamenti tempestivi. Ad esempio, un'azienda all'ingrosso potrebbe offrire ai rivenditori uno sconto del 2% quando una fattura viene pagata entro 10 giorni lavorativi. Tali sconti devono essere inseriti in un conto dedicato e sottratti dalle vendite lorde. A volte, un cliente restituirà un prodotto o richiederà un rimborso. Poiché queste transazioni riducono le entrate lorde, vengono detratte dalle vendite lorde.

Le aziende redigono regolarmente un conto economico alla fine di ogni periodo contabile. In genere, il conto economico inizia con le vendite lorde o totali e quindi effettua le detrazioni necessarie per riportare le vendite nette. Dopo questo punto, il costo delle merci vendute viene sottratto dalle vendite nette per calcolare l'utile lordo. Il resto del conto economico è un rapporto dettagliato delle spese e degli altri redditi sottratti o aggiunti all'utile lordo per arrivare alla "linea di fondo", formalmente chiamata reddito netto.

Ricavi di vendita e reddito non operativo

Le vendite totali sono i ricavi prodotti come risultato delle normali operazioni aziendali. Ad esempio, le vendite di beni al pubblico da parte di un rivenditore sono la sua attività principale e possono essere chiamate entrate di esercizio. Tuttavia, questo non include determinati importi. Le aziende spesso traggono reddito da altre fonti che è considerato reddito non operativo, incidentale o periferico. Supponiamo che un'impresa disponga di liquidità non necessaria al momento per gestire l'attività. Può investire questo denaro in un conto fruttifero o in azioni piuttosto che lasciare il denaro inattivo. Gli interessi ei dividendi sono ricavi non operativi. Un altro esempio di reddito incidentale è un guadagno derivante dalla vendita di un veicolo aziendale per più del suo valore contabile. Anche il denaro ricevuto a seguito di una causa o di una transazione è considerato reddito non operativo.Questa categoria di reddito è elencata separatamente dalle vendite lorde e nette nel conto economico sotto un'intestazione come "Reddito non operativo".

Esempio: calcolare le vendite totali e le vendite nette

I calcoli necessari per trovare le vendite totali e le vendite nette sono semplici. Ad esempio, supponiamo che la ABC Widget Corporation generi 1.000 ordini in un mese. Questi ordini vanno da $ 50 a $ 750. Quando tutte le fatture vengono sommate, il totale arriva a $ 300.000. Questo è l'importo delle vendite lorde per il mese. I clienti hanno restituito merce per un valore di $ 750 e hanno ricevuto altri $ 250 di rimborso. ABC Widget offre uno sconto del 2% quando i clienti pagano entro 10 giorni lavorativi. Due terzi dei clienti hanno approfittato di questo sconto sugli ordini, per un totale di $ 200.000. Gli sconti totali erano pari a $ 4.000. Sottraendo gli importi per sconti, resi e rimborsi dalle vendite lorde di $ 300.000, si ottengono vendite nette di $ 295.000 per il mese.