Che cos'è uno stato patrimoniale consolidato?

Se la tua piccola impresa ne acquista un'altra, sta a te decidere come trattare la filiale. Potresti permettergli di continuare a funzionare in modo autonomo, potresti assorbirlo completamente nella tua azienda o potresti scegliere un'opzione da qualche parte nel mezzo. Quando si tratta del tuo bilancio, tuttavia, i principi contabili generalmente accettati non ti danno una scelta: tratti la tua azienda e qualsiasi filiale come una singola impresa.

Mancia

Uno stato patrimoniale consolidato presenta le attività e le passività di una capogruppo e di tutte le sue controllate in un unico documento, senza distinzioni su quali voci appartengono a quali società.

Bilancio consolidato

Uno stato patrimoniale consolidato presenta le attività e le passività di una capogruppo e di tutte le sue controllate in un unico documento, senza distinzioni su quali voci appartengono a quali società. Se la tua azienda ha un patrimonio di $ 1 milione e acquista consociate con asset rispettivamente di $ 400.000 e $ 300.000, il tuo bilancio consolidato mostrerà $ 1,7 milioni di asset e il foglio mescolerà tali beni. Ad esempio, nella sezione asset, la contabilità clienti elencherà l'importo totale dei crediti detenuti da tutte e tre le società.

Quando consolidare

Una società deve emettere un bilancio consolidato ogni volta che possiede una partecipazione di controllo in un'altra attività, ovvero ogni volta che possiede più del 50% di tale attività. Se la società madre possiede il 100% della controllata, questo è abbastanza semplice. Tuttavia, sorgono complicazioni se la società madre possiede una partecipazione di controllo con meno del 100% di proprietà. Una parte della controllata appartiene a qualcun altro e questo deve riflettersi nel bilancio.

La società madre gestisce questo consolidando il bilancio come di consueto, quindi creando un conto separato nella sezione del patrimonio netto dei proprietari del foglio. Questa voce, denominata "quota di minoranza" o "quota di minoranza", è pari al valore della quota della controllata che la capogruppo non possiede. In sostanza, la società madre rivendica tutte le attività e le passività della controllata in bilancio e quindi "restituisce parte del valore" nella sezione del patrimonio netto.

Alternative al consolidamento

Quando una società possiede una partecipazione inferiore al controllo in un'altra, cioè meno del 50%, non consolida il bilancio. Supponiamo che la tua azienda possieda il 45% di un'altra azienda. Il tuo bilancio elenca solo le attività, le passività e il patrimonio netto della tua azienda. Il tuo investimento nell'altra società esisterebbe come una singola risorsa nel tuo bilancio, pari al valore della tua quota del 45%.

Altri bilanci

Le società madri non si limitano a consolidare il bilancio; consolidano tutti i loro bilanci. Quindi il conto economico consolidato della capogruppo combina i ricavi, i costi, i guadagni, le perdite e le imposte della capogruppo e di tutte le sue controllate. Allo stesso modo, il rendiconto finanziario consolidato riunisce tutti i flussi di cassa operativi, di investimento e di finanziamento delle società.

Il prospetto del patrimonio netto combinato dei proprietari assomiglia alla sezione del patrimonio netto del bilancio: mostrerà il patrimonio netto combinato in tutte le società e "restituirà" qualsiasi valore appartenga ai proprietari di minoranza delle controllate.