Ruolo delle istituzioni di microfinanza

Come suggerisce il nome, gli istituti di microfinanza sono banchieri e istituti di credito che forniscono servizi di microfinanza, come depositi, prestiti, servizi di pagamento, trasferimenti di denaro e assicurazioni. L' importanza della microfinanza è che fornisce i servizi finanziari tanto necessari a famiglie povere ea basso reddito, imprenditori e imprese nascenti, che altrimenti non avrebbero accesso a tali servizi.

Il ruolo della microfinanza nello sviluppo economico è che serve i bisogni delle popolazioni economicamente emarginate. In breve, lo scopo della microfinanza è finanziare il sostentamento, l'assistenza sanitaria, il miglioramento degli alloggi, la creazione di piccole imprese e altri bisogni nelle popolazioni sottoservite, in particolare le persone con un livello di povertà e quasi povertà negli Stati Uniti e nel mondo.

Che cos'è un'istituzione di microfinanza?

Secondo la Banca mondiale, circa 1,7 miliardi di persone in tutto il mondo non hanno accesso ai servizi finanziari. L'organizzazione è un gruppo bancario internazionale con 189 paesi membri che lavorano per ridurre la povertà e "costruire una prosperità condivisa" nei paesi in via di sviluppo. Le istituzioni di microfinanza (MFI) lavorano per servire questi individui. Secondo Songbae Lee, senior officer per gli investimenti presso Calvert Impact Capital, Inc. , una società di investimento senza scopo di lucro di Bethesda, nel Maryland, che lavora con gli investitori per trasferire capitali nelle comunità di tutto il mondo, le istituzioni di microfinanza sono:

"... istituti finanziari che forniscono piccoli prestiti a persone che altrimenti non avrebbero accesso al credito. La definizione di" piccoli prestiti "dipende dal contesto geografico. L'India definisce la microfinanza come prestiti inferiori a 1 lakh che è circa $ 1.500 oggi (a marzo 2017) mentre la SBA statunitense definisce i microprestiti come prestiti inferiori a $ 50.000. "

In parole povere, l' importanza della microfinanza , e quindi delle istituzioni di microfinanza, è che la microfinanza è sempre più considerata come uno degli strumenti più efficaci per ridurre la povertà, secondo MicrofinanceInfo.com, un sito web che fornisce informazioni e risorse relative alla microfinanza. MicrofinanceInfo.com aggiunge che:

"(Le istituzioni di microfinanza) sono le principali organizzazioni d'oltremare in ogni paese che concedono prestiti individuali di microcredito direttamente agli abitanti dei villaggi, ai microimprenditori, alle donne povere e alle famiglie povere. Una IFM all'estero è come una piccola banca con le stesse sfide e le stesse esigenze di capitale per affrontare qualsiasi piccola impresa in espansione ma con l'ulteriore responsabilità di servire le popolazioni economicamente emarginate. Molte IFM sono affidabili e ben gestite con comprovate esperienze di successo, molte sono autosufficienti ".

Varie istituzioni offrono microfinanza e sarebbero quindi considerate istituzioni di microfinanza, comprese unioni di credito, banche commerciali, organizzazioni non governative e persino banche governative, afferma MicrofinanceInfo.com. Inoltre, secondo MicrofinanceInfo.com, gli obiettivi per le istituzioni di microfinanza, e quindi la funzione della microfinanza è di:

  • Essere una valida istituzione finanziaria che sviluppa comunità sostenibili.

  • Mobilitare le risorse per fornire servizi finanziari e di sostegno ai poveri, in particolare alle donne, per imprese redditizie produttive che generano reddito consentendo loro di ridurre la loro povertà.

  • Impara e valuta cosa aiuta le persone a uscire più velocemente dalla povertà.

  • Creare opportunità di lavoro autonomo per i meno privilegiati.

  • Formare i poveri delle aree rurali in abilità semplici e consentire loro di utilizzare le risorse disponibili e contribuire all'occupazione e alla generazione di reddito nelle aree rurali.

Cos'è una società di microfinanza?

Ciò che è un'azienda di microfinanza è cambiato negli ultimi anni. Storicamente, l'importanza della microfinanza era che svolgeva un ruolo importante nell'alleviare la povertà. Secondo Investopedia, "Per molti anni la microfinanza ha avuto questo obiettivo sociale primario e quindi le IFM tradizionali erano costituite solo da organizzazioni non governative (ONG), banche specializzate in microfinanza e banche del settore pubblico".

Il ruolo della microfinanza nello sviluppo economico è stato quello di aiutare le persone in difficoltà, e persino le comunità, ad accedere ai servizi finanziari e, si spera, a uscire dalla povertà. Le società di microfinanza, quindi, erano generalmente istituzioni non profit o governative che cercavano di aiutare i poveri. Il profitto non è mai stato l'obiettivo delle società di microfinanza.

Questo è cambiato negli ultimi anni. Secondo Investopedia:

"Alcune IFM senza scopo di lucro (società di microfinanza) si stanno trasformando in istituzioni in cerca di profitto per ottenere una maggiore forza, sostenibilità e portata di mercato. Sono state unite nel mercato della microfinanza da società di finanziamento al consumo, come GE Finance e Citi Finance. I rivenditori al dettaglio di scatole, come Wal-Mart, Elektra e Tesco stanno iniziando a emergere come prestatori di beni di consumo e alcuni si stanno avventurando nella microfinanza. Sebbene la maggior parte delle IFM consideri ancora la riduzione della povertà l'obiettivo principale, la vendita di più prodotti a più consumatori è la motivazione principale di molti nuovi concorrenti ".

Oggi, le società di microfinanza sono un mix di banche governative, organizzazioni non governative senza scopo di lucro e grandi aziende e istituti di credito che cercano di soddisfare le esigenze finanziarie dei milioni di consumatori in tutto il mondo che vivono al livello di povertà o vicino a esso.

Qual è lo scopo della microfinanza?

Lo scopo della microfinanza è fornire servizi finanziari a persone "generalmente escluse dai canali bancari tradizionali a causa del loro reddito basso, irregolare e imprevedibile", secondo ING, un'istituzione finanziaria globale con una forte base europea. In altre parole, lo scopo della microfinanza è aiutare le famiglie e gli imprenditori svantaggiati ad accedere a servizi finanziari a prezzi accessibili per aiutarli a finanziare attività generatrici di reddito, accumulare beni attraverso il risparmio, provvedere ai bisogni della famiglia e proteggersi dai rischi della vita quotidiana, come malattia, morte, furto, disastri naturali, afferma ING.

Che sia a scopo di lucro o senza scopo di lucro, la microfinanza cerca di assistere i poveri e, in effetti, le istituzioni di microfinanza cercano di essere i banchieri dei poveri. Le società di microfinanza a scopo di lucro considerano questo settore poco servito e un ottimo modo per realizzare un profitto. Al contrario, le società di microfinanza senza scopo di lucro cercano di aiutare i poveri per ragioni altruistiche.

La microfinanza è stata sviluppata da un economista bengalese Muhammad Yunus, dice ING, aggiungendo che è diventato noto come "il banchiere dei poveri". Nel 1976, Yunus fondò la Grameen Bank in Bangladesh, che forniva "microcredito", letteralmente l'estensione dei prestiti ai mutuatari impoveriti. Prima di allora, le banche si erano generalmente concentrate solo sull'erogazione di prestiti a clienti a reddito medio e alto, nonché a quelli molto ricchi, ovviamente. L'idea di microcredito di Yunis prese piede rapidamente. Era così popolare che ha portato alla nascita di istituzioni di microfinanza simili in tutto il mondo, evolvendosi infine in quella che oggi è nota come microfinanza.

Per i suoi sforzi, Yunus ha vinto il Premio Nobel per la Pace 2006. Nell'assegnare a Yunus il premio per la pace, che è stato effettivamente assegnato congiuntamente a Yunus e alla sua banca, il comitato del Nobel ha osservato che stava onorando Yunus e la sua banca "per i loro sforzi per creare sviluppo economico e sociale dal basso". In altre parole, il comitato ha reso omaggio al concetto di Yunus di creare opportunità economiche da zero.

Qual è il significato di microfinanza?

Secondo l'Unione eurasiatica degli scienziati:

"La microfinanza è la fornitura di un'ampia gamma di servizi finanziari come depositi, prestiti, servizi di pagamento, trasferimenti di denaro e assicurazioni alle famiglie povere ea basso reddito e alle loro microimprese".

ING, che come organizzazione è in realtà uno dei massimi esperti mondiali di microfinanza, spiega l'importanza della microfinanza e lo scopo della microfinanza in termini di sviluppo storico. "Negli ultimi decenni", afferma ING, "la microfinanza si è sviluppata fino a coprire una gamma di prodotti finanziari come risparmi, assicurazioni, metodi di pagamento e trasferimenti di denaro". Il significato centrale di microfinanza si riferisce ancora all'offerta e al servizio di piccoli prestiti ai poveri. Ma la microfinanza ora comprende una gamma molto più ampia di servizi finanziari rispetto a quando Yunus ha stabilito il concetto.

Microfinanza ora significa, o si riferisce a, prodotti progettati per soddisfare le esigenze molto diverse delle popolazioni a basso reddito, come prestiti di gruppo e garanzie di gruppo, afferma ING. Inoltre, ING osserva:

"La microfinanza si rivolge principalmente alle famiglie che vivono appena al di sotto o appena al di sopra della soglia di povertà ($ 1,25 al giorno) e la maggior parte dei mutuatari sono donne. Si sta sviluppando principalmente nei paesi dell'emisfero meridionale dove consente a piccoli commercianti, commercianti o agricoltori di svolgere micro-progetti, ma l'idea sta guadagnando terreno anche in Europa e negli Stati Uniti ".

In parole povere, la microfinanza, o microcredito, è un tipo di servizio bancario fornito a mutuatari o gruppi disoccupati o a basso reddito che altrimenti non avrebbero altro accesso ai servizi finanziari, afferma Investopedia.

Quali sono i vantaggi della microfinanza?

Ci sono letteralmente dozzine di vantaggi per la microfinanza, ma i vantaggi chiave riguardano il ruolo della microfinanza nello sviluppo economico. Vitanna.org e Plan International forniscono forse i principali vantaggi della microfinanza:

  1. Consente alle persone di provvedere alle proprie famiglie. Attraverso la microfinanza, più famiglie sono in grado di espandere le loro attuali opportunità in modo che possa verificarsi un maggiore accumulo di reddito, afferma Vitanna.org, un sito web di servizi finanziari.

  2. Dà alle persone l'accesso al credito. "Estendendo le opportunità di microfinanza, le persone hanno accesso a piccole quantità di credito, che possono quindi fermare la povertà a un ritmo rapido", afferma Vitanna.org. Plan International, un'organizzazione globale dedicata a promuovere i diritti dei bambini e l'uguaglianza per le donne, è d'accordo, affermando: "Le banche semplicemente non concedono prestiti a coloro che hanno pochi o nessun patrimonio e generalmente non si impegnano nella piccola dimensione dei prestiti tipicamente associati con il microfinanziamento. Il microfinanziamento si basa sulla filosofia secondo cui anche piccoli importi di credito possono aiutare a porre fine al ciclo della povertà ".
  3. Serve coloro che sono spesso trascurati nella società. Circa il 95% di alcuni prodotti di prestito concessi da istituti di microfinanza sono dati a donne, persone con disabilità, disoccupate e persino a coloro che si limitano a mendicare per soddisfare i loro bisogni primari, osserva Vitanna. I servizi di microfinanza possono aiutare i destinatari a prendere il controllo della propria vita.

  4. Crea la possibilità di investimenti futuri. La microfinanza interrompe il ciclo della povertà rendendo disponibile più denaro. Quando i bisogni primari sono soddisfatti, le famiglie possono investire in alloggi migliori, assistenza sanitaria e, eventualmente, anche piccole opportunità di business.
  5. È sostenibile. Ci sono pochi rischi con un prestito o 100 dollari, dice Vitanna, aggiungendo: "Tuttavia, 100 dollari potrebbero essere sufficienti a un imprenditore in un paese in via di sviluppo per uscire dalla povertà". Plan International concorda, affermando che un prestito di $ 100 può essere sufficiente per avviare una piccola impresa in un paese in via di sviluppo che potrebbe aiutare la benefattrice a tirare fuori se stessa e la sua famiglia dalla povertà.

  6. Può creare posti di lavoro. La microfinanza è anche in grado di consentire agli imprenditori delle comunità impoverite e dei paesi in via di sviluppo di creare nuove opportunità di lavoro per gli altri.

  7. Incoraggia le persone a salvare. "Quando le persone hanno soddisfatto i loro bisogni primari, la naturale inclinazione è per loro di risparmiare i guadagni rimanenti per una futura emergenza", dice Vitanna.

  8. Offre guadagni economici significativi anche se i livelli di reddito rimangono gli stessi. I vantaggi derivanti dalla partecipazione a un programma di microfinanza, compreso l'accesso a una migliore alimentazione, livelli di consumo più elevati e, infine, economie in crescita, anche nelle comunità piccole e povere.
  9. Porta a migliori tassi di rimborso del prestito. "La microfinanza tende a rivolgersi alle donne mutuatarie, che statisticamente hanno meno probabilità di insolvenza rispetto agli uomini. Quindi questi prestiti aiutano le donne e sono spesso investimenti più sicuri per coloro che prestano i fondi", afferma Plan International.
  10. Estende l'istruzione. Le famiglie che ricevono servizi di microfinanza hanno meno probabilità di ritirare i figli dalla scuola per motivi economici, afferma Plan International.

La microfinanza, quindi, può comportare prestiti e servizi finanziari molto piccoli, ma ha un impatto mondiale negli ultimi quattro e più decenni. Per una piccola impresa che ha bisogno solo di un po 'di denaro o credito extra per assicurarsi una nuova opportunità, la microfinanza potrebbe essere solo il biglietto. E per una piccola attività bancaria o di prestito alla ricerca di nuove opportunità, la microfinanza offre letteralmente un mondo di opportunità: un piccolo prestito o un servizio finanziario alla volta.